La nostra storia

de luigi dolore

ISAL nasce nel 1993 come Istituto di Formazione e Ricerca in Scienze Algologiche, con lo scopo di promuovere la formazione medica e la ricerca sul tema del dolore cronico.
Grazie ai suoi corsi, ISAL è stata la prima scuola in Italia e una delle prime in Europa dedita alla formazione post-laurea per lo studio del dolore. Nel 2004 è stata creata la sezione ISAL Sicilia per facilitare l’accesso formativo a medici e infermieri del sud dell’Italia e nel 2007 il I° Master di Formazione sul Dolore e il Network Italia – USA per la Ricerca.
Nel tempo attorno all’Istituto, che dal 1993 ha mantenuto attivo un Corso Biennale in Scienze Algologiche, si è sviluppato un circuito di professionisti che opera nella diffusione della disciplina; la Scuola ISAL ha formato negli anni circa 500 medici specialisti, un gruppo che rappresenta, oggi, la classe dirigente italiana della terapia del dolore.
ISAL, Provider del Ministero della Salute per l’erogazione dei Corsi E.C.M.(Educazione Continua in Medicina), ha inoltre inaugurato nel 2015 la Scuola Europea di Alta Formazione “Giovanni Leonardis” con sede in Abruzzo per favorire il dibattito ed il confronto sulla “Gestione clinica dei farmaci della classe oppioide e cannabinoide”.

Dall’esperienza dell’Istituto ISAL nel 2007 nasce la Fondazione ISAL per promuovere la ricerca nell’ambito della terapia del dolore oltre che la comunicazione sociale.
Dall’anno della sua istituzione ad oggi, gli scopi della Fondazione sono rimasti i medesimi ossia approfondire le tematiche inerenti al dolore e alla sofferenza, favorire lo sviluppo delle ricerca scientifica, coordinare e promuovere gli studi sul dolore al fine di colmare le carenza in questo settore (sia in campo nazionale che internazionale), promuovere la conoscenza e la comunicazione sociale sul tema del dolore cronico, una malattia tanto diffusa quanto ignorata, e sostenere le persone che ne sono affette.
Grazie alla rete di volontari e medici, alla rete delle associazioni territoriali Amici della Fondazione ISAL e alle associazioni nazionali e internazionali che operano nel campo della salute e che condividono la stessa mission, ISAL promuove dal 2009 la Giornata Cento Città contro il Dolore, un evento mirato alla sensibilizzazione sociale e alla promozione dell’informazione sul dolore cronico.

Per sostenere le persone affette da dolore cronico, ISAL ha attivato il numero verde 800.10.12.88 per avere informazioni sul dolore cronico e sui centri di terapia del dolore più vicini, uno sportello gratuito di tutela legale, un servizio gratuito di ascolto e aiuto psicologico e un servizio gratuito di second opinion medica.

Dalla sua nascita, ISAL è stata protagonista delle più importanti iniziative nazionali sul tema del dolore e del suo trattamento. Ha partecipato dal 1999 alla creazione della Rete sul Dolore e Palliazione della Regione Emilia-Romagna e ha contribuito attivamente nella costruzione e implementazione della legge n. 38 del 15.03.2010, legge che garantisce e tutela il diritto del cittadino ad accedere alle cure palliative e alla terapia del dolore. ISAL ha collaborato a diverse iniziative promosse dal Ministero della Salute di cui è stata inoltre partner in attività di ricerca (coordinamento dei registri per il buon uso degli oppioidi) e clinica (progetto per l’Umanizzazione delle cure per le persone fragili).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: