Vaiolo delle scimmie: paura e realtà. Una riflessione di Gianvincenzo D’Andrea

Da alcuni giorni tutti i mezzi di informazione riportano la notizia del riscontro, in diversi paesi europei e anche in Italia,  di casi di vaiolo delle scimmie. Si tratta di una malattia  causata da un virus diffuso in alcune scimmie e roditori presenti in diversi territori del continente africano. La malattia non ha nulla a che vedere con il vaiolo umano, molto più  grave, eradicato nel mondo nel 1980 grazie ad una vaccinazione diffusa e capillare dimostratasi capace di arrestare definitivamente il ripetersi di cicliche devastanti epidemie che hanno causato milioni  di morti.
In pratica l’unico punto di contatto fra il vaiolo umano ed il vaiolo delle scimmie è rappresentato dal fatto che i due agenti virali appartengono alla stessa famiglia: ORTHOPOXVIRIDAE.

Continua a leggere la riflessione sul vaiolo delle scimmie a cura del dr. Gianvincenzo d’Andrea, presidente dell’associazione Amici di ISAL, a questo link.

Foto tratta dal sito del Corriere della Sera Lombardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.