ISAL, IL NATALE E LA RICERCA CONTRO IL DOLORE CRONICO

L’Associazione è presente ai più importanti eventi natalizi riminesi
per raccolta donazioni a favore delle attività di ricerca scientifica sul dolore cronico

Dal Presepe di Sabbia, alla mostra di pittura di Zangheri e a Matrioska

 

 

Rimini, 09 dicembre 2021 – Torna come ogni anno la presenza di Isal agli eventi più importanti delle festività natalizie riminesi: dal Presepe di sabbia, alla mostra di pittura di Ennio Zangheri, fino a Matrioska.

 


Isal al Presepe di Sabbia

L’Associazione Amici della Fondazione ISAL parteciperà, come ogni anno e fino al 9 gennaio al Presepe di Sabbia di Rimini.

Saremo presenti con i nostri volontari nell’area che ospita anche un mercatino di artigianato con la vendita delle cartoline del Presepe di sabbia e altri gadget. – ha spiegato William Raffaeli, presidente di Isal – Il ricavato sarà andrà a sostegno della Fondazione ISAL e delle sue attività di ricerca”.

Gli orari di apertura del Presepe di Sabbia in Piazzale Boscovich, di fronte alla spiaggia libera, sono dal lunedì al venerdì dalle 14:30 alle 18:30; i festivi e prefestivi dalle 9:30 alle 19:00.

 


Isal alla mostra di Ennio Zangheri, volti da copertina

Quest’anno Isal, dal 7 dicembre al 9 gennaio, sostiene con il patrocinio sociale della Fondazione la mostra “Volti da Copertina” di Ennio Zangheri, alla Palazzina Roma al Palazzo del Turismo di Rimini.

“Dopo il successo della mostra di Pittura all’Ex Cinema Astoria – prosegue il dott. Raffaeli – Continua il nostro sostegno reciproco ai pittori del territorio. Saremo presenti con il patrocinio sociale della Fondazione Isal per raccontare le nostre attività. La Mostra di Ennio Zangheri sarà l’occasione per raccogliere le donazioni e presentare Isal in occasione di questa bellissima esposizione che raccoglie i dipinti realizzati per le 42 copertine della rivista Geronimo”.

 

Isal porta l’arte a Matrioska

Dal 10 al 12 dicembre Isal sarà, inoltre, a Matrioska, il più importante evento riminese dedicato all’artigianato artistico.

Al banchetto saranno esposte e vendute le opere del pittore savignanese Werther Vincenzi. I soggetti cari a Vincenzi sono la natura, i fiori, i papaveri, i girasoli, e il volto delle donne…

Dalla vendita delle opere di Vincenzi una parte andrà a sostegno delle attività di Isal come le borse di studio ai ricercatori Isal.

________________________________

L’Associazione Amici della Fondazione ISAL è composta da una rete di sezioni sparse in tutta Italia al fine di promuovere e portare avanti le sue azioni: informare la cittadinanza e la società civile sul dolore cronico tramite organizzazione di eventi locali e campagne di comunicazione sociale; raccogliere fondi a sostegno della Fondazione ISAL e delle sue attività di ricerca; espandere ancor di più una rete di alleanze che sia capace di porre il dolore cronico al centro del dibattito pubblico; sostenere, attraverso l’acquisto di materiali e strumentazioni, le strutture sanitarie che trattano il dolore; sostenere le borse di studio ai ricercatori ISAL che operano nel campo del dolore.

 

 

 

Ufficio stampa – Nuova Comunicazione Gruppo Novacom
Laura Ravasio 348 – 9330574 ravasio@nuovacomunicazione.com

Barbara Bastianelli 335 – 1386454 barbara@nuovacomunicazione.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.