La Fondazione ISAL al SIP di Copenaghen

La Fondazione ISAL partecipa alla terza edizione del simposio della piattaforma europea sull’impatto sociale del dolore (Societal impact of pain – SIP), in programma dal 29 al 31 maggio a Copenaghen. William Raffaeli, presidente di ISAL, interverrà al convegno per presentare la fondazione e i suoi progetti di ricerca.
 
Sono più di 155 le organizzazioni che hanno aderito al simposio, che quest’anno gode pure del patrocinio della Presidenza del Consiglio e del Ministero della salute italiani. Tra i partecipanti, gruppi di difesa dei pazienti, associazioni mediche, società scientifiche, così come autorità sanitarie e istituzioni governative, provenienti da più di 30 Paesi europei.

Creato nel 2010, il simposio SIP è una piattaforma internazionale che ha l’obiettivo di sviluppare e promuovere a livello europeo le strategie e le attività per una migliore cura del dolore, favorendo lo scambio di informazioni e di buone pratiche.
 
La direzione scientifica del simposio è affidata all’European federation of Iasp chapters (EFIC), che raccoglie le principali associazioni per lo studio del dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.